Attività fisica per anziani: 5 motivi per allenarsi…a qualsiasi età

Sarai sicuramente cresciuta con l’idea che la terza età è dedicata al riposo, e che più si cresce meno bisogna muoversi. Nulla di più falso: con l’avanzare dell’età, fare sport diventa necessario per prevenire dolori fisici, malattie e depressione. Recenti studi, infatti, hanno dimostrato che l’attività fisica per anziani rende meno problematico il processo di invecchiamento, e che un moderato allenamento giornaliero può allungare la vita e ritardare l’insorgenza di svariati problemi legati all’avanzare dell’età.

Un esempio? Secondo le ricerche, una donna di 60 anni può raggiungere gli stessi livelli di allenamento di una quarantenne. Non solo: ciclisti e nuotatori professionisti di 70 e 80 anni hanno la stessa forza di quando ne avevano 60.  Non sei ancora convinta che iscriverti in palestra sia necessario? Ecco i 5 motivi per cui l’attività fisica per anziani è la nuova frontiera del fitness.

1. Lo stretching facilita le attività quotidiane

Gli esercizi di stretching sono utili per ritrovare la mobilità articolare e riacquistare la giusta respirazione, tonificare i muscoli respiratori e migliorare l’attività cardiovascolare, specie negli over 60.  L’aumento della forza e della flessibilità, inoltre, migliora la vita degli anziani: riuscire a portare la borsa della spesa o ad allacciarsi le scarpe con facilità sono piccoli aspetti che rendono la giornata meno pensante.

2. Aerobica e passeggiate migliorano la respirazione

Un’attività aerobica appositamente ideata per la terza età è l’ideale per mantenere le articolazioni in salute e stimolare l’apparato scheletrico. Lo stesso risultato si ottiene camminando ogni giorno per almeno 30 minuti: le passeggiate rimettono in moto l’intero organismo, migliorando la respirazione e le articolazioni.

3. Lo sport rallenta la degenerazione celebrale

Piccoli passi, grandi risultati: l’attività fisica fa sì che arrivi più sangue al cervello, rallentando la degenerazione da vecchiaia del sistema nervoso. Un beneficio che si riflette nel quotidiano, perché si guadagna lucidità, attenzione e prontezza di riflessi, anche mentali.

4. L’attività fisica rafforza il sistema immunitario

Dimentica influenze stagionali e raffreddori a ogni cambio di temperatura. Gli anziani che praticano sport beneficiano di un rafforzamento del sistema endocrino e immunitario e dell’apparato circolatorio. Per gli over 60 vale la stessa regola dei giovani: più ci si muove, meno il fisico si affatica!

5. Il fitness risolleva l’umore

Oltre a migliorare le funzionalità del corpo, il fitness migliora l’approccio psicologico degli anziani alla vita:

• aumenta la fiducia in sé stessi
• li fa uscire dall’isolamento
• li fa divertire e sentire meglio.

Che lo sport sia un toccasana anche per l’umore è riscontrato anche dalle statistiche: nel 2015 si è registrato un aumento delle iscrizioni in palestra da parte degli over 60 a discapito delle iscrizioni dei giovani.

Prima di iniziare l’attività fisica, consulta il dottore e poi…scegli il corso che fa per te! Le discipline più amate dagli sportivi della terza età? Allenamenti senza pesi, il nuovo body weight training, allenamenti rapidi da 30 minuti, yoga e fitness funzionale. Ricorda di fare uno spuntino adeguato prima dell’allenamento e di integrare all’alimentazione di 7 supercibi, ideali per assumere più sostanze nutritive. E la prossima volta che ti diranno di riposarti…fa’ vedere i muscoli!

ABservizi
Write a Comment